NEWSLETTER RETE DASI FVG

Campagna Siamo qui – Sanatoria subito: “È legge una finta regolarizzazione che non intacca lo sfruttamento”

Dal Sito Melting Pot

La conversione in legge del decreto “Rilancio”, in cui all’articolo 103 si intende affrontare l’emersione dal lavoro nero per uomini e donne migranti è una beffa.
Poche le persone che potranno usufruirne, infiniti gli ostacoli, enorme la discrezionalità lasciata a questure e il potere ai datori di lavoro per decidere della vita delle persone. I fragili equilibri di governo, l’assenza di volontà politica non potevano produrre nulla di più. Ma nel frattempo si è andata costruendo nel Paese una vasta campagna, “Siamo qui, Sanatoria subito” composta da associazioni antirazziste e di migranti, realtà di movimento, forze politiche e sociali che non intendono accettare il fatto che centinaia di migliaia di persone resteranno, in nome della real politik, escluse da qualsiasi possibilità di emersione e di accesso ai diritti esigibili. Come campagna denunciamo la miopia che ha condotto a non provare neanche ad ampliare le possibilità di regolarizzazione. Continuiamo il lavoro quotidiano di osservatorio e della rete degli sportelli per allargare, per quanto ci è possibile, le maglie della regolarizzazione e ci prepariamo ad un autunno di mobilitazione.

Per una “sanatoria” degli esclusi e delle escluse!
Per l’abrogazione dei decreti sicurezza!
Per una radicale riforma della normativa sull’immigrazione!

Invitiamo chiunque condivida tali necessità ad aderire alla Campagna in nome del fatto che dalla crisi si esce insieme, nessuno escluso.

- E’ possibile iscriversi alla mailing list della campagna scrivendo a: sanatoriasubito@gmail.com

Approfondimenti a cura di Melting Pot

- Procedure di emersione / regolarizzazione: guida ragionata dell’Avv. Paolo Cognini (versione del 6 luglio 2020)

La guida ha la duplice finalità di fornire uno strumento di orientamento nella lettura del disposto normativo e, nel contempo, di fornire un primo tracciato sia delle problematiche che emergono dal testo della norma, sia di alcune traiettorie interpretative ed applicative.

- Raccolta di materiale utile

- SOSTEGNAMO E PARTECIPIAMO -

Vedi anche

Trieste, cura sanitaria e sociale contro ogni discriminazione

Beatrice, attivista di La Strada Si.Cura ci aggiorna sulla situazione a Trieste e sul confine italo-sloveno.L'intervista è stata realizzata da Eleonora Sodini, redazione di...

Respingimenti illegali: la società civile lancia una rete europea

10 organizzazioni in 11 paesi europei hanno avviato una partnership con l’obiettivo di denunciare e contrastare l’uso illegale di respingimenti e altre violazioni dei...

Migration Pact – Questa non è solidarietà, cresce solo...

Ieri a Bruxelles è stato presentato il nuovo patto europeo su migrazione e asilo, Migration Pact. Come era stato ampiamente anticipato sulla stampa, si...

Articoli recenti

Sul certificato di nascita, non riconosciuto come diritto fondamentale dopo la legge 94/2009, art. 1 comma 22 lettera G, per tutti i nati in...

Siamo un gruppo di cittadini e cittadine, alcune partecipanti alla Rete Diritti Accoglienza e Solidarietà Internazionale, e desideriamo porre alla vostra attenzione la necessità...

Udine, migranti “accolti nei bus”, la lettera delle associazioni: “Inumano e degradante”

ActionAid, ASGI, Intersos e molte associazioni locali: “Inumano e degradante, i Prefetti utilizzino gli strumenti legali del Decreto Cura Italia per garantire un’ospitalità dignitosa...

MANIFESTAZIONE 26 SETTEMBRE ADESIONI

PER ADERIRE INVIA UNA MAIL A retedirittifvg@gmail.com Leggi l'appello Time For Africa Udine Arci Arcipelago Cordenons La Tela Udine Ospiti in Arrivo Udine El Tomat Buja (UD) GRIS FVG FVG Fondazione Istituto...