NEWSLETTER RETE DASI FVG

TUTTE LE VITE VALGONO
#RottaBalcanica #NoRespingimenti


In Bosnia migliaia di migranti, in cammino lungo la Rotta balcanica, rischiano di morire per stenti e assideramento mentre  vengono respinti ai  diversi confini compreso quello italiano attraverso i “respingimenti informali” che li rimandano in Slovenia, e in Croazia da cui con violenze di ogni genere sono rimandati in Bosnia e nell’inferno di Lipa  Leggi l’articolo aderisci alla campagna

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

TUTTE LE VITE VALGONO
#RottaBalcanica #NoRespingimenti
In Bosnia migliaia di migranti, in cammino lungo la Rotta balcanica, rischiano di morire per stenti e assideramento mentre vengono respinti ai diversi confini compreso quello italiano attraverso i “respingimenti informali” che li rimandano in Slovenia, e in Croazia da cui con violenze di ogni genere sono rimandati in Bosnia e nell’inferno di Lipa.
MARINA QUARENGHI, Albano S. Alessandro, BG, volontaria
... Vedi di piùVedi meno

17 ore fa

TUTTE LE VITE VALGONO
#RottaBalcanica #NoRespingimenti
In Bosnia migliaia di migranti, in cammino lungo la Rotta balcanica, rischiano di morire per stenti e assideramento mentre  vengono respinti ai  diversi confini compreso quello italiano attraverso i “respingimenti informali” che li rimandano in Slovenia, e in Croazia da cui con violenze di ogni genere sono rimandati in Bosnia e nell’inferno di Lipa.
MARINA QUARENGHI, Albano S. Alessandro, BG, volontaria

Commenta su facebook

Se vuole accogliere, magari dovrebbe mettere anche il suo indirizzo

TUTTE LE VITE VALGONO
#RottaBalcanica #NoRespingimenti
In Bosnia migliaia di migranti, in cammino lungo la Rotta balcanica, rischiano di morire per stenti e assideramento mentre vengono respinti ai diversi confini compreso quello italiano attraverso i “respingimenti informali” che li rimandano in Slovenia, e in Croazia da cui con violenze di ogni genere sono rimandati in Bosnia e nell’inferno di Lipa.
PAOLO MARTINUZZI, Trieste, tecnico
... Vedi di piùVedi meno

17 ore fa

TUTTE LE VITE VALGONO
#RottaBalcanica #NoRespingimenti
In Bosnia migliaia di migranti, in cammino lungo la Rotta balcanica, rischiano di morire per stenti e assideramento mentre  vengono respinti ai  diversi confini compreso quello italiano attraverso i “respingimenti informali” che li rimandano in Slovenia, e in Croazia da cui con violenze di ogni genere sono rimandati in Bosnia e nell’inferno di Lipa.
PAOLO MARTINUZZI, Trieste, tecnico

TUTTE LE VITE VALGONO
#RottaBalcanica #NoRespingimenti
In Bosnia migliaia di migranti, in cammino lungo la Rotta balcanica, rischiano di morire per stenti e assideramento mentre vengono respinti ai diversi confini compreso quello italiano attraverso i “respingimenti informali” che li rimandano in Slovenia, e in Croazia da cui con violenze di ogni genere sono rimandati in Bosnia e nell’inferno di Lipa.
FRANCESCA COLALCINO, Cividale del Friuli UD, psicologa
... Vedi di piùVedi meno

17 ore fa

TUTTE LE VITE VALGONO
#RottaBalcanica #NoRespingimenti
In Bosnia migliaia di migranti, in cammino lungo la Rotta balcanica, rischiano di morire per stenti e assideramento mentre  vengono respinti ai  diversi confini compreso quello italiano attraverso i “respingimenti informali” che li rimandano in Slovenia, e in Croazia da cui con violenze di ogni genere sono rimandati in Bosnia e nell’inferno di Lipa.
FRANCESCA COLALCINO, Cividale del Friuli UD, psicologa

Commenta su facebook

Brava Francesca!

TUTTE LE VITE VALGONO
#RottaBalcanica #NoRespingimenti
In Bosnia migliaia di migranti, in cammino lungo la Rotta balcanica, rischiano di morire per stenti e assideramento mentre vengono respinti ai diversi confini compreso quello italiano attraverso i “respingimenti informali” che li rimandano in Slovenia, e in Croazia da cui con violenze di ogni genere sono rimandati in Bosnia e nell’inferno di Lipa.
ELISABETTA TUMIA, Trieste, pensionata
... Vedi di piùVedi meno

17 ore fa

TUTTE LE VITE VALGONO
#RottaBalcanica #NoRespingimenti
In Bosnia migliaia di migranti, in cammino lungo la Rotta balcanica, rischiano di morire per stenti e assideramento mentre  vengono respinti ai  diversi confini compreso quello italiano attraverso i “respingimenti informali” che li rimandano in Slovenia, e in Croazia da cui con violenze di ogni genere sono rimandati in Bosnia e nell’inferno di Lipa.
ELISABETTA TUMIA, Trieste, pensionata

Commenta su facebook

poi una volta arrivati, rdc per tutti

🥰

TUTTE LE VITE VALGONO
#RottaBalcanica #NoRespingimenti
In Bosnia migliaia di migranti, in cammino lungo la Rotta balcanica, rischiano di morire per stenti e assideramento mentre vengono respinti ai diversi confini compreso quello italiano attraverso i “respingimenti informali” che li rimandano in Slovenia, e in Croazia da cui con violenze di ogni genere sono rimandati in Bosnia e nell’inferno di Lipa.
CLAUDIA VIGINI, Pratovecchio Arezzo, insegnante
... Vedi di piùVedi meno

2 giorni fa

TUTTE LE VITE VALGONO
#RottaBalcanica #NoRespingimenti
In Bosnia migliaia di migranti, in cammino lungo la Rotta balcanica, rischiano di morire per stenti e assideramento mentre  vengono respinti ai  diversi confini compreso quello italiano attraverso i “respingimenti informali” che li rimandano in Slovenia, e in Croazia da cui con violenze di ogni genere sono rimandati in Bosnia e nell’inferno di Lipa.
CLAUDIA VIGINI, Pratovecchio Arezzo, insegnante
Mostra altri

Criminalizzazine della solidarietà a Trieste. Comunicato stampa

La Rete DASI FVG esprime gravissima preoccupazione per l’accusa che, a Trieste, ha colpito Gian Andrea Franchi e per il ritorno della pericolosa ideologia del cosiddetto “reato di solidarietà”- Colpisce...

News

Video

ONE BRIDGE TO IDOMENI

- SOSTENIAMO E PARTECIPIAMO -

SEGUICI

IN CALENDARIO

Regolarizzazione

Ultimi articoli

Border Violence Monitoring Network (nov. 2020)