NEWSLETTER RETE DASI FVG

PRIMO CASO DI COVID-19 AL CPR DI GRADISCA

 Gianfranco Schiavone (ASGI) spiega perché è necessario chiudere tutti i CPR e in primo luogo quello di Gradisca dove si è verificato il primo caso di positività al Covid-19. 1) I CPR sono luoghi che per condizioni di promiscuità ed igienico-sanitarie sono pericolosissimi per la diffusione del coronavirus 2) Nei CPR sono rinchiuse persone solo al fine di essere espulse dall’Italia, ma in questo momento tutti i Paesi hanno chiuso le frontiere, dunque anche volendo non si possono espellere le persone. Analoga richiesta è stata fatta da il garante nazionale per i diritti delle persone carcerate e/o nei CPR e da parte della Commissione per i diritti civili Europea che ha chiesto un pronunciamento dell’Europa su questa questione ricordando che il Belgio, la Spagna, l’Olanda e il Regno Unito già si sono mossi in questo senso.

- SOSTEGNAMO E PARTECIPIAMO -

Vedi anche

Articoli recenti