NEWSLETTER RETE DASI FVG

LIVE conferenza stampa. Le violazioni dei diritti umani lungo la rotta balcanica e le nuove gravi responsabilità dell’Italia

LIVE DELLA CONFERENZA STAMPA C/O Centro Balducci
11 luglio 2020

Gli interventi di:
– Pierluigi di Piazza, presidente del Centro Balducci
– Michele Negro di Rete DASI FVG
– Paolo Pignocchi, Amnesty International Italia, coordinamento Europa
– Gianfranco Schiavone, vice presidente dell’ASGI
– Silvia Maraone, responsabile di ACLI-IPSIA, Bihac (Bosnia-Erzegovina)
– Jost Zagar associazione Info KOLPA (Slovenia)

Nelle scorse settimane ha improvvisamente preso il via, attraverso una catena di comando le cui responsabilità e livelli decisionali non sono affatto chiari, una operazione su vasta scala, specie nelle provincie di Trieste e Gorizia, di respingimenti alla frontiera dei migranti, nonostante si trattasse di richiedenti asilo come evidenziato da numerose testimonianze raccolte delle persone respinte in Bosnia-Erzegovina.

Il respingimento in Slovenia non è infatti null’altro che il primo anello di una catena che attraverso veloci passaggi di polizia tra Italia, Slovenia e Croazia, determina il respingimento dei richiedenti asilo al di fuori dell’Unione Europea. Le operazioni avvengono senza che sia adottato alcun provvedimento e in flagrante violazione delle normative interne ed internazionali, come è stato evidenziato da numerosi rapporti internazionali, di cui il primo in lingua italiana “La rotta balcanica: i migranti senza diritti nel cuore dell’Europa” curato da 36 organizzazioni tra cui Amnesty International, ASGI, ICS, ACLI-Ipsia, Osservatorio Balcani che verrà presentato in sede di conferenza stampa. Si tratta di una situazione di eccezionale gravità che rende l’Italia complice delle gravi violenze che le persone subiscono.

- SOSTEGNAMO E PARTECIPIAMO -

Vedi anche

Articoli recenti