13 OTTOBRE ANTIRAZZISTA E ANTIFASCISTA A TRIESTE

Caricamento Appuntamenti
  • Questo appuntamento è passato.

13 OTTOBRE ANTIRAZZISTA E ANTIFASCISTA A TRIESTE – Dalla Targa sulle leggi razziali in piazza Unità al Camposanto di S.Antonio / Borat, in ricordo dei 4 ragazzi Africani morti 45 anni fa in Valrosandra, sulla Rotta balcanica delle migrazioni – No ronde, Casapound not welcome

Invitiamo la popolazione italiana e slovena sensibile all’argomento, le organizzazioni che gestiscono il flusso migratorio interessate e gli ospiti presenti a Trieste per la regata Barcolana, a rendere omaggio ai 4 ragazzi africani morti di freddo 40 anni fa presso il villaggio di Boršt-S.Antonio. Fu la prima tragedia di migranti di cui si abbia avuto notizia da queste parti; di fatto, l’inizio di quella che oggi viene chiamata “rotta balcanica”.

La manifestazione si inquadra nell’ambito della mobilitazione europea contro il nazionalismo denominata 13/10 promossa da European Alternatives e visibile a questo link https://13-10.org/phone/index.html

Chi predilige il movimento a piedi può ritrovarsi alle 14 presso la Casa del Popolo di via Ponziana a San Giacomo, all’inizio della ciclopedonale per la Valrosandra “Cottur”, da dove partire con congruo anticipo per Boršt. Chi preferisce muoversi in bici può trovarsi invece alle 15, presso la Targa sulle leggi razziali di Mussolini e del Re in piazza Unità, a breve distanza dal “villaggio” della regata Barcolana, da dove partire per San Giacomo e la ciclopedonale sempre in direzione Boršt. Chi vi pervenisse con bus o automobile è – ovviamente – ugualmente il benvenuto. L’incontro presso il Camposanto di Boršt/Sant’Antonio (a breve distanza dalla ciclopedonale) dove sono sepolti i 4 ragazzi africani morti di freddo nel 1973 in Valrosandra, è previsto intorno alle 16.

La commemorazione ufficiale è stata realizzata all’epoca dal Comune di Dolina, e ripetuta nel 2008 assieme alla Tavola regionale della Pace; la popolazione del posto ricorda bene quanto accadde e si mobilitò allora, umanamente e nobilmente, per affrontare la tragedia. Una commemorazione ufficiosa venne ripetuta nel 2015 dalla Lista Tsipras, che tradusse e pose a questo link agli articoli del Primorski dnevnik sull’argomento

http://triestepertsipras.blogspot.com/2014/12/1973-in-val-rosandra-vittime-fra-i.html

Con questa iniziativa s’intende effettuare un primo passo verso un eventuale viaggio di pace sui luoghi di transito migrante in Bosnia, a Velika Kladusa e Bihač, a poche ore di distanza da Trieste. Promuovere un collegamento con gli amici Sloveni interessati a perseguire queste idee. Contrastare il riemergere delle ronde neofasciste, annunciate anche in Val Rosandra. Manifestare contro il prossimo raduno nazionale di Casapound, il 3 novembre a Trieste, città medaglia d’oro della Resistenza; nel centenario dall’inutile massacro nella “grande guerra”. Porsi a difesa dei valori fondativi la Costituzione !

Condividi
ottobre 13 2018

Dettagli

Date: ottobre 13
Time: 14:00 - 17:30
Sito: Visit Event Website

Organizzatore

Comitato Pace Danilo Dolci
Email:

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *